Eifman Ballet

Disponibilità

Date a richiesta durante la stagione

Programmi

Anna Karenina, Onegin, I Karamazov e altre coreografie di Boris Eifman

Boris Eifman ha creato la sua Compagnia nel 1977, rompendo con le rigide regole dell’accademismo russo e rivelando così una feroce voglia d’indipendenza. Da subito, ha sviluppato un suo stile riconosciuto sia dagli amanti della danza classica che da quelli della contemporanea; ha resistito alle correnti e alle mode per imporre una forma espressiva molto personale. Boris Eifman descrive la composizione creativa nel seguente modo: “Tutto risiede nell’estetica, ma la bellezza formale del gesto non è fine a se stessa. Ciò non significa che la qualità plastica della coreografia sia meno importante della ricerca di una certa intensità drammatica delle situazioni. Credo semplicemente che non si possa cogliere la bellezza come una nozione astratta. Quando creo un movimento, lo faccio con l’idea di creare un’emozione, esprimere un sentimento; e questa emozione passa necessariamente attraverso un bisogno estetico.”

Il coreografo, un artista che si ispira all’indole passionale, è fortemente determinato a perseguire la sua ricerca di perfezione. Dopo essersi scontrato per vari anni contro la rigidità del sistema, è totalmente cosciente del posto che occupa nel suo paese come creatore. E a testimonianza di questa forza creatrice, citiamo le sue parole: “E’ vero che creare per me significa la vita e la libertà.”

Oggi la sua Compagnia comprende circa sessanta ballerini e ha un suo centro coreografico istituito dallo Stato e dalla città di San Pietroburgo.

Il repertorio di Boris Eifman conta oltre quaranta balletti, tra i quali: Red Giselle che narra la vita della celebre ballerina russa Olga Spessivtseva, creato nel 1997,  Anna Karenina, creato nel 2005, Il Gabbiano liberamente ispirato all’opera di Cechov, creato nel 2007, Eugenio Onegin ispirato dall’omonima opera di Puškin, creato nel 2009, Rodin, l’ultima creazione del coreografo del 2011.

La compagnia ha fidelizzato il suo pubblico in tutto il mondo, è regolarmente in tournée in: Spagna, Olanda, Francia, Italia, Israele, Stati Uniti, Grecia, Europa dell’Est, Canada, Finlandia, Cina, Inghilterra…

Indiscusso punto di riferimento della cultura russa contemporanea, ‘Culture France’ ha voluto che l’Eifman Ballet fosse parte degli eventi organizzati in occasione delle celebrazioni dell’anno Francia Russia. Grazie a questo sostegno, la compagnia si è esibita alla Maison de la Danse di Lione nel dicembre 2010 e al Théâtre des Champs Elysées a Parigi.

In riconoscimento alla sua considerevole carriera, Boris Eifman è stato nominato in Francia, “Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere”.