Teatro delle Marionette di Obraszov

Disponibilità

Date a richiesta

Programmi

La Lampada di Aladino, Il Concerto Straordinario

Il Teatro delle Marionette di Obraszov è il più grande teatro di marionette al mondo, in cui oltre 300 persone lavorano, creano e si esibiscono.
È stato fondato da Sergej Obraszov nel 1931, ancora oggi è uno dei teatri di marionette più famosi al mondo.
In questo Teatro gli spettacoli, il Museo e la Biblioteca di Marionette più grandi al mondo attirano sia gli adulti sia i bambini.
Ogni anno, il Teatro di Obraszov partecipa a numerosi Festival internazionali di Marionette, gli spettacoli vengono sempre accolti con grande entusiasmo e suscitano sempre un forte interesse nello spettatore. Inoltre, il Teatro di Obraszov è un centro d’incontro internazionale per i maestri di marionette di tutto il mondo, gli incontri più importanti e prestigiosi si tengono proprio in questo Teatro.

«La Lampada di Aladino» Opera teatrale classica per marionette scritta da Nina Gernet, il cui motivo è tratto dalle favole arabe de “I Racconti delle mille e una notte”. Si tratta di una rappresentazione romantica dell’amore.
«La Lampada di Aladino» è uno degli spettacoli più belli del Teatro di Obraszov: la città orientale dai palazzi d’oro, le meravigliose marionette, gli incredibili cambiamenti di scena, la fantasia, il terribile Jinn Kaškaš e il sontuoso sovrano del deserto – il leone. Lo spettacolo racconta l’amore romantico di Aladino e della principessa Budur: per amore della principessa l’ardente e sorridente ragazzo intraprende lo scontro col perfido e avido Visior, superando tutti gli ostacoli.

«Concerto Straordinario» è un Gala di brani nel quale le marionette fanno la parodia di artisti dei generi più diversi: cantanti, ballerini, musicisti e prestigiatori.
È stato presentato in oltre 40 paesi e per questo è stato inserito nel “Guinness dei Primati” per il maggiore numero di spettatori al mondo, e ancora oggi riscuote grande successo.
A dirigere il «Concerto Straordinario» è Edward Aplombov che possiede il dono di suscitare subito il sorriso degli spettatori, e adora gli applausi continui.
È un poliglotta unico, scherza in 24 lingue.
Impareggiabile e irresistibile!
Non prendetelo sul serio!